Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive     Informazioni sul consumo ricreativo di sostanze psicoattive

Gli anabolizzanti sono variazioni sintetiche degli ormoni testosteronici maschili. Favorendo la sintesi delle proteine, hanno effetti sulla massa muscolare e sono utilizzati per aumentare il rendimento sportivo.

 

Gli anabolizzanti provocano effetti collaterali a livello fisico (ipertensione arteriosa, alopecia, atrofia testicolare, alterazioni epatiche, aumento glandola mammaria), a livello psichico (aumento dell’aggressività, modifiche del desiderio sessuale). L’interruzione del consumo può provocare una forte sindrome di astinenza, talvolta accompagnata da episodi depressivi e suicidali.

 

Il consumo di anabolizzanti con alcol e/o sostanze stimolanti come speed, cocaina, ecstasy/mdma, aumenta la probabilità di avere effetti collaterali.

 

Il consumo di anabolizzanti durante l’adolescenza è fortemente sconsigliato in quanto interrompe la crescita delle ossa.

 

Gli integratori proteici non hanno interazioni significative con le sostanze psicoattive, ma occorre ridurre i dosaggi per diminuire i possibili danni ai reni. 

 

Il consumo di tabacco incrementa significativamente i rischi per la salute legati all’assunzione della “pillola" (patologie cardiovascolari, trombosi). Fumare può essere considerata una controindicazione per la somministrazione della pillola.

 

Le interazioni tra pillola e sostanze psicoattive sono in gran parte sconosciute. In caso di consumo regolare, sembra che i derivati anfetaminici possano aumentare i rischi per la salute associati alla pillola.

 

Il consumo regolare di ecstasy, cocaina, anfetamina ed eroina, oltre ad avere ripercussioni per la salute, può creare disturbi mestruali e interferire sull’efficacia della pillola. Anche se il ciclo è irregolare, c’è sempre la possibilità di rimanere incinta.

 

Vomito e diarrea – effetti collaterali comuni delle sostanze psicoattive – possono limitare l’effetto della pillola anticoncezionale. Bisognerebbe quindi assumere la pillola almeno un paio d’ore prima del consumo. 

Viagra®, Cialis® e Levitra® sono farmaci contro il disfunzionamento erettile. I principi attivi cambiano in funzione del medicamento: sildenafil (Viagra®), tadalafil (Cialis®) e vardenafil (Levitra®).

 

I medicinali dovrebbero essere assunti solo su prescrizione medica e i mix di medicamenti possono essere fatali!

 

Occorre particolare attenzione ai mix con popper, ecstasy, GHB/GBL, cocaina, metanfetamina.

La combinazione di farmaci contro l'impotenza e popper può provocare la morte! 

Non sono conosciute interazioni significative tra antibiotici e le sostanze psicoattive più diffuse. Poiché il trattemento con gli antibiotici è legato a delle infezioni, il consumo di sostanze psicoattive può modificare gli effetti, ritardare la guarigione o peggiorare il quadro clinico.

 

 

Il consumo di alcol interferisce sull’efficacia degli antibiotici e aumenta gli effetti collaterali: nausea, vomito e hangover. Il consumo di alcol sovraccarica il fegato e i reni riducendo l’efficacia degli antibiotici e rallenta quindi la guarigione.

 

 

Il consumo di  psichedelici come LSD o funghi può intensificare la percezione del dolore, focalizzando l’esperienza sui sintomi.

 

 

L’ecstasy, indebolisce il sistema immunitario e può dunque rallentare la guarigione.

 

 

Sniffare cocaina, speed o altre polveri, possono peggiorare le infezioni nasali e dell’udito.  Rispetta le regole di safer sniffing

Antidepressivi e ansiolitici normalizzano le quantità delle sostanze chimiche che agiscono nel cervello come serotonina, noradrenalina e dopamina. Queste sostanze sono coinvolte nella regolazione dell’umore, così come gran parte delle sostanze psicoattive. La combinazione di diverse sostanze è quindi fortemente sconsigliata.

 

Gli stimolanti provocano un aumento della pressione cardiaca e della circolazione sanguigna: rischio d’infarto! Cocaina e ecstasy/mdma provocano sentimenti depressivi nelle ore che seguono il consumo, amplificando stati d'animo negativi nelle persone che già soffrono di ansia e depressione. Inoltre, favorendo il rilascio di serotonina nel cervello, la combinazione di ecstasy/mdma e antidepressivi può provocare una sindrome serotoninergica con possibili esisti letali.

 

Gli antidepressivi amplificano gli effetti collaterali dei downer, riducono la frequenza cardiaca e la frequenza respiratoria, possono provocare perdita di conoscenza: rischio di morte! I downer hanno un effetto ansiolitico e le persone che già soffrono di ansietà e depressione possono avere una propensione all'abuso e allo sviluppo di una dipendenza (alcol, in particolare).

 

Poiché gli effetti degli psichedelici sono molto variabili in funzione di «set» e «setting», la probabilità di «bad trip» delle persone che soffrono di ansia e depressione aumenta.

 

Il consumo di canapa può scatenare, intensificare o aumentare la frequenza di crisi d’ansia, anche tra le persone che non soffrono di queste patologie.

 

L’assunzione di antidepressivi inibitori della ricaptazione della serotonina (es. prozac), riduce l’intensità degli effetti dell’ecstasy/mdma. In caso di riassunzione per raggiungere gli effetti desiderati, il rischio di sovradosaggio e l’intensità degli effetti secondari aumentano.

La combinazione di MOA-inibitori e ecstasy/mdma o altri stimolanti come la metanfetamina è tossica è può causare la morte.

 

Danno.ch 2017 © | contatti | info@danno.ch | informazioni legali | impressum | mappa del sito | login

 

 

 

© 2017 - danno.ch

Cerca